Isopan avvia, con il supporto di Simest, la produzione in Russia

Nella nuova sede di Volgograd 2 impianti per realizzare fino a 3 milioni di mq di pannelli isolanti all’anno, una produzione top-quality per risparmio energetico e sostenibilità.

4 June 2015

Venti milioni di Euro investiti, una superficie complessiva di 30 mila metri quadrati dei quali 11 mila edificati, due linee di produzione per una capacità annua di 3 milioni di metri quadrati. Sono questi i numeri del nuovo stabilimento ISOPAN di Volžskij (Volgograd), dinamico centro produttivo della Russia europea che, dal mese di luglio 2015, immetterà sul mercato del più grande paese transcontinentale i suoi esclusivi pannelli isolanti per coperture e pareti.

Il progetto è realizzato con il supporto di SIMEST, la finanziaria governativa controllata da Cassa depositi e prestiti che con il suo ingresso rafforza ulteriormente la posizione patrimoniale di ISOPAN e l’immagine del brand verso gli operatori internazionali.

Il progetto prevede la realizzazione di due linee di produzione, dedicate rispettivamente a lana minerale e poliuretano, i cui prodotti saranno destinati al mercato locale e solo marginalmente alle aree limitrofe.

Gli investimenti complessivi ammontano a circa 20 milioni di euro e SIMEST, insieme al Fondo pubblico di Venture Capital, ha acquisito una quota pari al 24,9% della società russa.

"Fiore all'occhiello della neonata Isopan Rus sono i due impianti produttivi - spiega Enrico Frizzera, amministratore delegato del GRUPPO MANNI, la Holding con sede a Verona di cui ISOPAN fa parte - un esempio unico nella Federazione: permettono di realizzare pannelli in poliuretano, uno dei prodotti isolanti di punta per l'ottimo potere isolante, la scarsa conducibilità e la resistenza all'umidità e all'acqua. Inoltre producono anche pannelli in lana minerale, un efficace isolante termico ed acustico, altamente drenante ed ignifugo (fonde solo a temperature vicine ai 1.000 °C)".

"Siamo molto soddisfatti di affiancare ISOPAN in questo importante progetto di sviluppo – afferma Massimo D’Aiuto, Amministratore Delegato di SIMEST. Infatti, grazie anche al nostro supporto, sia diretto che attraverso il Fondo pubblico di Venture Capital, ISOPAN, che è già presente in altri paesi europei, affronta il mercato russo. Un mercato certamente non facile ma che offre grandi opportunità, in particolare per il settore dell’edilizia che si sta espandendo e rinnovando soprattutto dal punto di vista tecnologico e di rispetto dell’ambiente. Ci auguriamo pertanto di poter continuare anche in futuro questa collaborazione sostenendo ulteriori iniziative di sviluppo che l’azienda sta programmando in altri paesi emergenti per fornire i propri prodotti e servizi di alta qualità".

ISOPAN

Forte di cinque stabilimenti produttivi in Europa (2 in Italia, a Verona e Frosinone, 1 in Romania, 1 in Spagna e 1 in Germania, oltre a due società commerciali in Francia e Repubblica Ceca), Isopan realizza e distribuisce 13 milioni di metri quadrati/anno di pannelli metallici isolanti per coperture e pareti ad alto coefficiente di isolamento termico.

Nel 2014 il marchio Isopan ha fatturato 192,6 milioni di Euro con un EBITDA di 7,49 milioni di Euro, confermando la posizione di leader europeo del settore. Entro l’anno consoliderà la propria espansione internazionale con l’inaugurazione di uno stabilimento di produzione anche in Messico.

Grazie ad una comprovata esperienza e ad un impegno costante in Ricerca e Sviluppo offre una gamma di prodotti tra le più ampie, per rispondere alle più varie esigenze di isolamento e protezione delle costruzioni civili, commerciali, industriali e zootecniche.

I pannelli sono costituiti da supporto in profilato metallico e da uno strato di massa isolante in poliuretano o fibra minerale: le caratteristiche geometriche e statiche consentono applicazioni in copertura e pareti ampiamente personalizzabili sia dal punto di vista tecnico che estetico.

Ha sviluppato pannelli fonoassorbenti in fibra minerale, ad alta resistenza al fuoco e sistemi per facciate architettoniche. Grazie al suo Centro Servizi è offre anche i gruppi di fissaggio, le lattonerie di finitura e di raccolta di acqua piovana, gli elementi grecati sia traslucidi che policarbonati per i punti luce.

Innovazione continua nei prodotti e nei processi, ampia diversificazione dell’offerta e profonda attenzione al cliente l’hanno resa un partner affidabile per numerose aziende alle quali è in grado di offrire vantaggio competitivo e valore. Test in linea ed in laboratorio garantiscono gli alti standard qualitativi dei materiali. Viene inoltre promosso l’aggiornamento sulla chimica dei poliuretani al fine di evolvere ed ampliare i campi applicativi dei pannelli sandwich.

Il ciclo produttivo Isopan è in sintonia con l’ambiente: i pannelli, costituiti essenzialmente da un supporto in profilato metallico e da uno strato di massa isolante in poliuretano o fibra minerale, sono realizzati tramite impianti innovativi in grado di ridurre l’impatto ambientale del processo produttivo.

Gruppo MANNI HP

Isopan è un marchio del Gruppo Manni HP, storica realtà industriale italiana che opera da 70 anni nel campo siderurgico.

MANNI SIPRE, leader italiano per gli elementi pre-lavorati in acciaio, i componenti e i sistemi strutturali per le costruzioni, lavora 400 mila tonnellate di prodotti all’anno.

MANNI ENERGY progetta e realizza impianti da fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico e biogas chiavi in mano) ed effettua analisi di efficientamento energetico.

Assieme ad Isopan la holding comprende 12 società operative, 21 centri di produzione, servizi e distribuzione nel mondo, 1000 dipendenti; 500 milioni di Euro di fatturato (dato aggregato 2014). Serve oltre 10 mila clienti in 60 Paesi e 4 continenti.

Stampa