Accordo SIMEST - Istituto per il commercio italo azerbaigiano per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese italiane

Siglato oggi a Roma l’accordo di collaborazione tra SIMEST, la finanziaria pubblico-privata che promuove lo sviluppo delle imprese italiane e l’Istituto per il Commercio Italo Azerbaigiano - ITAZERCOM. 

22 December 2014

La partnership, firmata da Massimo D’Aiuto, Amministratore Delegato di SIMEST e da Manuela Traldi, Presidente di ITAZERCOM, ha l’obiettivo di sviluppare e promuovere le relazioni economiche e commerciali tra Italia e Azerbaigian ed il consolidamento della conoscenza e dell’amicizia tra i due paesi.

Attraverso questo accordo SIMEST e ITAZERCOM intendono infatti sviluppare sinergie tra i rispettivi ambiti di attività, potenziando la gamma di servizi da mettere a disposizione delle imprese italiane impegnate nei processi di internazionalizzazione sul mercato azerbaigiano.

In particolare l’accordo punta alla promozione dei prodotti e dei servizi offerti da SIMEST presso le aziende italiane associate, a uno scambio costante di informazioni attraverso l’organizzazione di incontri e seminari tra le due parti e all’attivazione, da parte di ITAZERCOM, di un servizio di prima assistenza agli associati nell’accesso agli strumenti di SIMEST.

L’attività di SIMEST in Azerbaigian negli ultimi anni si è rivolta prevalentemente ai finanziamenti agevolati alle imprese per sviluppo commerciale, export credit e studi di fattibilità.

I due firmatari dell’accordo hanno commentato nella circostanza «desideriamo sostenere le imprese italiane che intendono operare in Azerbaigian, paese con forti potenzialità e con il quale i rapporti bilaterali sono intensi ed in crescita.

Oltre agli investimenti nel settore energetico, si sta rafforzando la presenza italiana anche nei settori ad alto contenuto tecnologico, nel settore agroalimentare e in quello del design d’interni, tutti comparti in cui l’Italia eccelle con le proprie imprese. Grazie quindi a questo accordo, le aziende associate possono contare su un valido punto di riferimento dove trovare assistenza e consulenza sugli strumenti e i servizi messi a disposizione da SIMEST».

Stampa